back to » Etna

Etna

Vulcano Etna da Villa Almoezia a Taormina Vulcano Etna da Villa Almoezia a Taormina frankmanga per Villa Almoezia
Mercoledì, 14 Gennaio 2015 12:36
(0 Voti)
Scritto da  Sebastiano
Stampa

View the embedded image gallery online at:
http://www.beb-villa-almoezia.it/etna.html#sigProGalleria39e4b36557

 
'A muntagna” - Passeggiare sulla Luna.
 
L'Etna , o Mongibello o semplicemente '' 'A Muntagna '' ha una base di circa 200 km ed un'altezza di circa 3300 metri ed appare come una massa conica di lave e tufi ,troncata a circa 2800 metri da un vasto altipiano su cui si erge il cratere principale. Il luogo dove si può avere un' idea della complessa e caotica struttura del vulcano, è la Valle del Bove, qui si può vedere la composizione vulcanica con i suoi imponenti tufi proiettati durante le fasi parossistiche dell'Etna e per avere un'idea sulla formazione del vulcano basta guardare i grandiosi filoni lavici ,i cosiddetti dicchi.
 
Per un'escursione vera bisogna partire dall'Osservatorio di notte e dopo circa 2 ore prima dell'alba si arriva all'imboccatura del cratere e qui si assiste a una sequela di fantastici spettacoli : il rosseggiante, al buio, del letto lavico ribollente sul fondo della cavità vulcanica con le pareti fumanti e variopinte per i passaggi di cloruri e solfati ed infine il fantasmagorico spettacolo del sorgere dell' aurora.
 
Il fertilissimo terriccio dell'Etna è richiuso da bassi muriccioli a secco di pietra lavica ed è il regno di noccioli, ciliegi, mele, pistacchi, mandorli,castagni e i famosi vigneti dell'Etna .In Autunno i castagni fanno coprire con i suoi colori dell'oro tutta la zona e su tutti prevale il millenario castagno dei cento cavalli , che si trova presso il paesino Etneo orientale di S. Alfio,la sua circonferenza totale supera i sessanta metri e si dice che 3 secoli or sono avesse dato riparo ad una regina d'Aragona e ai suoi cento cavalieri al suo seguito.
 
 
Gli itinerari vulcanici di Sebastiano 
Volendo raggiungere il vulcano in una sola ora a disposizione, provenendo da Villa Almoezia, prendete l'autostrada per Catania, uscite a Giarre e seguite le indicazioni Etna Sud Zafferana, da qui andate verso Etna Sud e poi verso Rifugio Sapienza, potrete trovare il parcheggio a una quota di circa 1830 metri.
 
Da Taormina, se si hanno 2 ore a disposizione, prendete la statale 114, arrivate a Fiumefreddo e seguite le indicazioni per Linguaglossa - Etna Nord, poi corso Umberto I° e strada Mareneve, fino ad inoltrarsi per circa 11 Km nell'entroterra e raggiungere l'ombrosa pineta di Linguaglossa, qui ci si imbatte in diverse varietà di alberi che come il pino laricio, il faggio e la betulla emergono fieri, dal mare nero della lava. Seguendo le indicazioni per Milo e Zafferana (se si vuole si può fare un salto a S.Alfio per vedere il famoso Castagno dei cento cavalli), ci si dirige verso Etna Sud e il Rifugio Sapienza, dove si parcheggia a una quota di circa 1830 metri e si inizia la vera e propria scalata verso i crateri.
 
Volendo fare un giro più largo. avendo più di 3 ore a disposizione, potete prendere la statale 114 fino a Giardini Naxos, seguire le indicazioni per Francavilla, statale 185 per sella Mandrazzi e risalire la valle dell' Alcantara, superato il paese di Gaggi, la frazione di Finaita ed i il torrente S. Cataldo potrete fare una piccola sosta prima di dirigervi verso l'Etna, sarete arrivati infatti alle famosissime Gole dell'Alcantara; parcheggiate sulla statale 185 ed entrate dal secondo ingresso pubblico gratuito. Rinfrescati e riposati potrete proseguire per Castiglione di Sicilia, il primo comune di Sicilia a ricevere la luce elettrica, famoso anche per i suoi vigneti e il vino D.O.C. Dell'Etna, continuate con direzione Linguaglossa Etna Nord e come nell'itinerario precedente: corso Umberto I° e strada Mareneve, la pineta di Linguaglossa, Milo e Zafferana, Etna Sud e poi Rifugio Sapienza.
share this item
facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
item hits
Letto 697 volte
Articoli correlati (da tag)