back to » Monte Venere

Monte Venere

Monte Venere per Villa Almoezia a Taormina Monte Venere per Villa Almoezia a Taormina frankmanga per Villa Almoezia
Mercoledì, 14 Gennaio 2015 12:38
(0 Voti)
Scritto da  Sebastiano
Stampa

 
Monte Venere è situato tra Taormina e Castelmola, in 30 minuti a piedi dal bivio subito prima di Castelmola, è possibile raggiungere il pianale sulla cima e ammirare uno splendido paesaggio.
 
Tra le piante esotiche: dall'America Centrale il fico d'india dai fiori gialli e dai frutti arancioni, gialli e rossi, le agavi dalla maestosa infiorescenza gialla. Dall'Africa Australe, dal Madagascar e dall'Arabia meridionale l'aloe dalle foglie spinose e dai fiori a pannocchie gialle e rosse venate di verde, dal Sud Africa il fico degli ottentotti o unghia di tigre che scende in sarmenti fioriti giallo oro e rosso cremisi e tantissime altre specie esotiche.
 
Tra le piante mediterranee : La savonina rossa, la violacciocca con i suoi fiori rosati e cremisi, la bocca di leone selvatica, la rara scabiosa di Creta con i suoi arbusti bianco-sericei, il garofano delle rupi con fiori con colore pallido rosato o violaceo e dulcis in fundo, la Centaurea Tauromenitana dai fiori gialli che si trova solo a Taormina e nei suoi dintorni.
 
La fauna è scarsa, ma sulle rocce impervie nidificano il ghebbio e varie specie di altri rapaci minori, Particolare è anche il cinguettio melodioso del passero azzurro solitario.
 
Gli itinerari di Sebastiano
Ottimo spunto per fare un pò di trekking, Monte Venere è consigliatissimo per le coppie più avventurose o con la passione della fotografia.
Dall'affascinante panorama vedrete le rupi calcaree che si buttano scoscese sotto Taormina e l'abitato caratteristico di Castelmola, l'anfiteatro greco e Isola Bella; vi circonderanno inoltre piante rupicole indigene o sfuggite alle coltivazioni, che creano veri e propri orti spontanei, per cui se avete paura degli insetti o del sole, o siete con dei bambini molto piccoli, evitate di percorrere il sentiero d'estate o sprovvisti dei giusti accorgimenti di una buona guida.
 
Dalla via Madonna Rocca scendiamo sulla via Leonardo Da Vinci , direzione Castelmola, circa 200 metri dopo sulla sinistra cominciamo a salire , è una salita ripida, la prima cosa che incontriamo è il sito della necropoli di Cuculunazzo, scattiamo qualche foto da lontano e senza perdere tempo continuiamo la salita fino a Castelmola , qui raggiungiamo la strada del cimitero e cominciamo la salita per Monte Venere, ti sentirai mancare ,raggiungendo la vetta, nel guardare i panorami, i tuoi occhi non sapranno riconoscere la realtà dalla fantasia, raggiungerai il paradiso.
Un paio di orette ti permetteranno di raggiungere questo sogno !  .

 

 

 

 
 
share this item
facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
item hits
Letto 619 volte

commenti

Lascia un commento